www.parcocapanne.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Prima Pagina

E-mail Stampa PDF

BIODIVERSITY - La diversità della vita

Con il contributo della


Il Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo in collaborazione con l’Ecomuseo di Cascina Moglioni comunica che, grazie al contributo della Fondazione CRT, le seguenti scuole e comitive del territorio potranno partecipare GRATUITAMENTE al percorso didattico-educativo denominato “BIODIVERSITY – La diversità dalla vita”:
• Scuole primarie degli Istituti Comprensivi di Molare e Gavi: n. 10 classi
• Scuole secondarie di I grado degli Istituti Comprensivi di Molare e Gavi: n. 5 classi
• Scuole secondarie di II grado della provincia di Alessandria: n. 10 classi
• Associazioni, Gruppi organizzati, Enti della provincia di Alessandria: n. 5 comitive
Il percorso didattico-educativo “BIODIVERSITY – La diversità dalla vita”  prende spunto da un recente studio del biologo britannico Mark Pagel   che, applicando la regola di Rapoport   alle lingue, ha messo in relazione la biodiversità delle specie animali e vegetali con la diversità linguistica e culturale delle popolazioni umane del pianeta.
Nella seguente proposta, infatti, facendo anche riferimento alle numerose ricerche e iniziative dell’UNESCO volte a studiare e preservare da un lato gli ambienti naturali più significativi e le forme di vita in essi presenti, dall’altro le numerose civiltà umane oggi a rischio di estinzione  , si analizzeranno due argomenti, la natura e l’uomo, solo apparentemente separati tra loro.
In questo ambito di ricerche, bene si inseriscono, seppure con azioni di diversa portata, il Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo e l’Ecomuseo di Cascina Moglioni.
Il Parco, la cui finalità istituzionale principale è la tutela delle risorse naturali e culturali del territorio, ha da tempo un ruolo importante a livello locale nel favorire la fruizione didattica ed il supporto alle scuole di ogni ordine e grado sulle tematiche dell'ambiente e dell'educazione alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica.
L’Ecomuseo, gestito dal Parco stesso, ha tra le sue principali finalità quella di studiare, tutelare e far conoscere la specifica civiltà contadina di Capanne di Marcarolo, con particolare attenzione per le tematiche naturalistico-ambientali; nel corso degli anni, infatti, con ricerche sul campo e opere divulgative, ha cercato di valorizzare gli ambienti naturali e la piccola comunità presente sul territorio, sottolineando, in particolare, l’importanza di alcune pratiche tradizionali per la conservazione di pregiate specie animali e vegetali.

Leggi tutto...

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Marzo 2013 18:13
 

Previsioni Meteo

 

Benvenuti!

E-mail Stampa PDF

 

Immagine Apertura

Il saluto del Presidente del Parco

Benvenuti nel Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo! Avete fatto una scelta di natura e di cultura. Qui troverete boschi e praterie incontaminate in cui sopravvivono piante e animali altrove estinti; torrenti di acqua limpidissima, che scorrono incassati tra pareti ripide e scoscese; profumi di essenze alpine e mediterranee, che si mescolano inebrianti in queste montagne a ridosso del mare. Ma soprattutto conoscerete la storia della nostra gente, la sua cultura, le sue tradizioni. Capirete quanta tenacia c'è voluta per restare abbarbicati nei secoli su questi poggi, tra boschi e campi strappati alla natura con i denti. Lontano dalla grande Storia, ma neanche troppo. E allora scoprirete le oscure vicende del monastero di Bano e gli itinerari della via del sale e di quella dell'olio. Oppure i tragici fatti della Benedicta, quando su queste montagne furono scritte pagine eroiche della Resistenza. Di sicuro sarete accolti benevolmente dalla piccola comunità che ancora vive alle Capanne, fedele alla tradizione dei suoi antenati. Vi offriranno i prodotti della nostra terra, densi di sapori antichi e genuini. Tornerete a casa soddisfatti, convinti di essere stati in uno dei luoghi più autentici d'Italia. Dunque vi aspettiamo, arrivederci a presto!

 

Ultimo aggiornamento Martedì 06 Agosto 2013 08:49
 
 

Parco News

BIODIVERSITY - La diversità della vita

BIODIVERSITY - La diversità della vita

Con il contributo della Il Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo in collaborazione con l’E....

Piemonte Parchi on-line

Piemonte Parchi on-line

Dopo trent’anni la rivista Piemonte Parchi si rinnova e riparte in una nuova versione on line, e....

Inaugurata la nuova mostra all'Ecomuseo di Cascina Moglioni

Inaugurata la nuova mostra all'Ecomuseo di Cascina Moglioni

Domenica 6 aprile sono riprese le visite guidate presso la sede dell’Ecomuseo di Cascina Moglion....

Capanne con i miei occhi. Mostra fotografica di una "Cabané"

Capanne con i miei occhi. Mostra fotografica di una "Cabané"

L'Ente Parco propone una interessante mostra fotografica presso il proprio Punto Informativo Turis....

Educazione ambientale - Didattica  - Laboratori - Soggiorni Naturalistici

Educazione ambientale - Didattica - Laboratori - Soggiorni Naturalistici

Le proposte del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo, dell’Ecomuseo di Cascina Moglioni e....

PIUMA, ovvero le ali della biodiversità a Marcarolo

PIUMA, ovvero le ali della biodiversità a Marcarolo

P.I.U.M.A., acronimo di "Programma di interventi unitari di miglioramento ambientale", è un ambiz....

Mostra di acquerello PASSEGGIATE DI UN'ARTISTA NEL PARCO di Lucilla Carcano

Mostra di acquerello PASSEGGIATE DI UN'ARTISTA NEL PARCO di Lucilla Carcano

"Passeggiate di un'artista nel Parco: incontri con essenze vegetali e presenze animali spesso so....

Oggi nel Parco

La Sfinge del Galio o Sfinge Colibrì

La Sfinge del Galio o Sfinge Colibrì

La Sfinge del Galio (Macroglossum stellatarum, Linnaeus 1758) è una falena diurna, con abitudini migratorie, che popola la regione Paleartica. Possiede un controllo del volo particolarmente efficient....

Ricami di ghiaccio, lo spettacolo della calaverna

Ricami di ghiaccio, lo spettacolo della calaverna

Le nubi orografiche, quelle che seguono il contorno dei rilievi, nella stagione fredda portano alla formazione di un ghiaccio che circonda tutto ciò che si trova sopra il suolo: rocce, alberi, arbust....

Il sentiero dei funghi

Il sentiero dei funghi

Vi proponiamo una passeggiata alla ricerca di alcune, se sarete fortunati molte, delle 500 e più specie di funghi sino ad oggi recensite nel Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo.Punto di partenz....

Il formicaleone

Il formicaleone

Palpares libelluloides (Linnaeus, 1764) è un insetto dell'ordine dei Neurotteri, appartenente alla famiglia dei Myrmeleontidae, volgarmente chiamati formicaleoni per la pratica predatoria delle larve....

Aquilegia ophiolithica, rarità del Monte Figne

Aquilegia ophiolithica, rarità del Monte Figne

Aquilegia ophiolithica Barberis et Nardi, insieme a Cerastium utriense Barberis e Viola bertolonii Pio emend. Merxm. et Lippert, appartiene al contingente endemico a ristretto areale della flora del P....

Marzuolo, pregiato fungo primaverile

Marzuolo, pregiato fungo primaverile

Hygrophorus marzuolus (Fr.:Fr.) Bres., in italiano Marzuolo o Dormiente, è un fungo del tardo inverno / inizio primavera, molto apprezzato per le sue carni. Fino ad oggi non era noto per il Parco Na....

Lerma e il sentiero della Pieve Romanica

Lerma e il sentiero della Pieve Romanica

 Particolare dell'affresco dietro l'abside della suggestiva chiesa di San Giovanni Battista al Piano (Lerma - AL). La chiesa è meta di un breve ma interessante sentiero che parte dall'antico ricetto....

Lerma e i suoi bucaneve

Lerma e i suoi bucaneve

Dal centro storico di Lerma, dove è presente la sede operativa del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo, attraverso l'antico Ricetto, un agevole e ben segnalato sentiero conduce sino alla sponda....

Vita nella neve

Vita nella neve

Le nevicate di questi giorni (l'immagine è del 18 gennaio 2013) hanno coperto il territorio del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo.  Lo strato di neve non sarà un problema per chi è in cerc....

Insetti nel gelo: Alsophila aceraria

Insetti nel gelo: Alsophila aceraria

L'immagine potrebbe essere primaverile ma è dell'8 dicembre 2012. Siamo sul Monte Colma, a circa 600 metri, la temperatura è sotto lo zero: non lo testimonia il termometro - che non abbiamo - ma le ....

Newsletter

Statistiche

Tot. visite contenuti : 729639

Chi è online

 7 visitatori online

Archivio