Letto Matrimoniale con contenitore o senza?

Arredare la nostra casa può essere molto divertente ma quando si tratta di scegliere elementi come il letto si va a scegliere qualcosa che possa portare un reale valore non solo al nostro appartamento ma anche al nostro benessere fisico. Ecco perché oggi vedremo se è bene scegliere un letto matrimoniale con contenitore o senza.

Quando scegliamo di arredare la nostra casa inevitabilmente ci troviamo davanti alla scelta del letto matrimoniale, negli ultimi anni è molto in voga il letto matrimoniale con contenitore tant’è che il mercato italiano si è adeguato a questa esigenza da parte dei consumatori fornendo diverse alternative sia di costruzione che di prezzo.

Al giorno d’oggi trovare un letto contenitore ad un prezzo accessibile a tutti è molto facile e soprattutto ne troviamo di diversi modelli in grado di venire incontro alle esigenze di tutti. Questo prodotto ha sicuramente i suoi molti vantaggi ma anche i suoi contro e dall’altra parte ci troviamo a poterlo confrontare con il classico letto matrimoniale tradizionale che da sempre ci accompagna nelle nostre vite.

Andiamo perciò oggi a scoprire quali sono i pro e i contro di entrambe le scelte.

Letto matrimoniale senza contenitore

Questo elemento possiamo trovarlo in qualsiasi stile dal più moderno al più classico. Viene realizzato in diversi materiali come il legno, il ferro battuto od imbottiti con rivestimento in tessuto, pelle ed ecopelle. Il design perciò è variegato e abbiamo la possibilità di scegliere un modello che ci piaccia particolarmente ad esempio se siamo particolarmente attratti dallo stile moderno possiamo optare per un letto matrimoniale dall’effetto sospeso.

Troviamo inoltre la possibilità di poter acquistare la rete che preferiamo andando a scegliere perciò il modello che ci garantisce il miglior riposo e quindi reti con alza gambe o testa, reti a doghe strette o larghe.

Lo stesso discorso vale per il materasso, essendo un modello standard il letto matrimoniale tradizionale ci permette di adattargli qualsiasi tipologia di materasso e quindi possiamo scegliere tra memory form e lattice ad esempio.

Altro punto a favore essendoci spazio tra il pavimento e la rete abbiamo facilità di eseguire pulizie sotto questa zona del letto. Di contro troviamo l’impossibilità di sfruttare al massimo lo spazio sottostante al letto che in case relativamente piccole può essere un elemento molto prezioso.

Letto Matrimoniale con contenitore

Il letto matrimoniale con contenitore ci limita parecchio. Il design dobbiamo sceglierlo tra i modelli che ci vengono proposti, ce ne sono diversi ma non tantissimi. Lo stile segue per lo più gli stili classico e moderno. Non abbiamo possibilità di scegliere la rete perché ci viene fornita già dal costruttore quindi la scelta di questo prodotto va di pari passo con la scelta del modello.

Sul materasso invece abbiamo una certa libertà di scelta un po’ legata dalle misure del letto matrimoniale con contenitore ma volendo abbiamo la possibilità di acquistarne uno più adatto alle nostre esigenze.

Un punto a sfavore è la difficoltà di pulire il contenitore soprattutto nei modelli che si aprono a 45°. Il suo punto a favore è sicuramente la possibilità di sfruttare al massimo e in modo ordinato lo spazio sottostante a letto consentendoci di riporre coperte, piumoni e vestiti al suo interno e di conservarli senza rovinarli. Ci guadagniamo sicuramente un incredibile quantità di spazio.

In conclusione entrambi i modelli hanno i loro punti a favore ed i loro punti a sfavore, la scelta perciò rimane puramente personale in base alle proprie esigenze: se vuoi maggiore capienza a discapito del design opterai per i letti matrimoniali con contenitore, se invece non hai l’esigenza di sfruttare ogni centimertro della camera e vuoi sbizzarrirti sul design allora opterai per un letto senza contenitore.

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *